stammi togethe® (nel caddy?)

scritto martedì 15 aprile 2008 alle 00:32

Europa o carrello della spesa?

Pensa un po’.
Mi connetto.
[Madooooooooo'! Sempre connesso! BRANCHÉ ?]
Mi connetto e casco sul sito per la salute in Europa.
Tutela della salute.
Cercavo qualche dato concreto sull’alcoolismo in Francia.
(A proposito… C’è un legame fra alcolismo, libertà individuali ed Illuminismo?).
E scopro che l’organo della comunità europea per la tutela della salute è anche quello per la tutela del consumatore.
Mammmamamammammmmaamammaa!
Il Mondo secondo Monsanto?
Come è possibile che il consumatore sia compatibile con la salute?
La chiave per ritrovare la salute non è forse quella di smettere di essere consumatori?
consumerDAAAAAAY?
Comunque si festeggia sempre qualcosa nel mondo dei consumatori.
Dopo la festa dell’amore inventiamo la festa dell’amicizia.
Per il momento ci siamo inventati
TOGETHE®
INSOMMA 50 ANNI ASSIEME (NEL CARRELLO DELLA SPESA).

rispondi e commenta qui, oppure fai un trackback (!?) dal tuo sito.

lascia un commento

Altri articoli in Paris Mushrooms

bellevilloise des photos: lucie & simon

Manipuler l’environnement jusqu’à en construire des nouveaux. Construire l’environnement. Il est bien évident que l’homme a crée par la ville une espèce nouvelle d’habitat. L’architecture modifie la ligne de l’horizon, les migrations des oiseaux, le développement d’espèces....

Roma: la pittura di un impero. Nascita dell’Europa.

L’Impero Romano è stato ed è per l’Europa una sorta di ossessione geopolitica. La sua nascita e disgregazione ha avuto conseguenze sulla forma mentis e sulle strutture stesse del potere europeo, sempre dilaniato fra l’idea di unità universale e le differenze linguistiche e culturali. Differenze...

la nuvola nera dello sviluppo

Una nube. Un blackout. I cieli d’Europa sgombri. Chissà se nel 1821, anno dell’ultima attività del vulcano Eyjafjöll, gli europei si accorsero del fenomeno. Probabilmente no. Probabilmente gli europei, all’epoca, continuarono a vivere la loro vita senza troppi turbamenti. Oggi, invece, la...

il sessantotto da uno che nOn c’era [V]

Come per Marcuse, il fachiro nel sistema dominante, tutto viene inglobato e diventa dieta igienica. Allora l'autodeterminazione dei popoli? Fa problema oppure è usata per condizionare l'opinione pubblica? C'è il Tibet. C'è il Kosovo. C'è la Palestina. Quale autodeterminazione dei popoli abbiamo...

il sessantotto da uno che nOn c’era [II]

È davvero un progetto ambizioso, quello di Giuseppe Spezzaferro, scrivere una storia del Sessantotto dalla parte di chi c’era davvero per “farci entrare dentro chi non c’era”: segno di una urgenza, che sottolinea quanto sia importante oggi una riflessione sul movimento studentesco lontana...

inverno invisibile [parte III]

Allo Zorba sarebbe impossibile tracciare anche lontanamente la rotta di una sola delle particelle nell'aria. Perché allo Zorba enormi transessuali muovono in vortici eleganti il gas sulle loro teste a due metri dal pavimento. Allo Zorba il fumo si propaga neroviolagiallo verso l'alto...

How far is the museum? Beckett al centro Pompidou

photocredits - artMobbing - rk22.com Sempre più frequente si fa la moda dell’immateriale nei musei; una tendenza inventata dai regimi totalitari come necessità imposta dalla valorizzazione delle culture popolari e che a ha un esempio significativo nel quartiere dell’Eur, lucido esempio razionalista...

Per farla finita col giudizio della luce (III)

MANIFESTO ANTI-ILLUMINISTA Illuminismo che agisce - e storicamente ha sempre agito - con la logica della colonizzazione culturale e politica. Uno spirito di esportazione che parte dal preconcetto che la superproduzione sia buona e giusta e che au contraire le culture che per ragioni strettamente storiche...